Il controllo della temperatura corporea è una delle principali misure adottate nella gestione dell’emergenza coronavirus. Le giuste tecnologie possono aiutarci ad alzare il livello di sicurezza in vista della cosiddetta “fase 2” ma è necessario utilizzarle all’interno di un approccio integrato e ritagliato sul contesto reale.

Rilevazione della febbre

Il termoscanner della linea Omnieye, un marchio di Spark Security, consente di misurare automaticamente la temperatura di una persona all’ingresso di un ufficio pubblico o privato, di un negozio, un supermercato, della metropolitana, un aeroporto e di qualunque altro luogo chiuso semplicemente inquadrandone il volto o, in base al modello, accostando il polso a lato del dispositivo.

In caso di temperatura superiore a quella di allarme impostata dall’installatore (che per ora il governo ha indicato in 37,5°), il termoscanner può far scattare un avviso in italiano e, se collegato a un varco di accesso automatico tramite digital I/O, può direttamente bloccarne l’apertura. La misurazione della temperatura avviene in meno di 1 secondo, con un margine di precisione di ±0,3° C.

Controllo della mascherina

La rilevazione funziona anche se la persona indossa la mascherina di protezione ed è possibile impostare un secondo allarme per segnalare chi non la indossa, facendo così il doppio check temperatura più mascherina. Il termoscanner Omnieye supporta anche il riconoscimento facciale opzionale, grazie a un database popolabile fino a 10.000 volti differenti.

Termoscanner_Omnieye

Installazione facile

Utilizzando gli appositi supporti, il dispositivo può essere facilmente installato ad una parete, una scrivania o a terra. Un’altra importante caratteristiche del dispositivo è la connettività LAN (RJ45) e Wi-Fi e, in base al modello, la presenza del lettore RFID.

Grazie ad Access Manager, il software web-based di gestione del dispositivo interamente sviluppato da Spark, è possibile controllare più termoscanner, visualizzare lo streaming video, il registro attività, gestire white/black list e gli allarmi.

L’uso del dispositivo è intuitivo anche grazie al software e ai comandi interamente in italiano.

Contattaci per maggiori informazioni