Il controllo della temperatura corporea è una delle principali misure adottate nella gestione dell’emergenza coronavirus. La febbre, infatti, è un possibile sintomo del Covid-19. Le giuste tecnologie possono aiutarci ad automatizzare questa operazione e alzare il livello di sicurezza di tutti, ma è sempre necessario utilizzarle all’interno di un approccio integrato e ritagliato sul contesto reale.

Rilevazione della febbre

Il termoscanner della linea Omnieye, un marchio di Spark Security, è la soluzione professionale per misurare velocemente e a distanza la temperatura di una persona all’ingresso di un ufficio pubblico o privato, un negozio, una clinica, un cantiere e qualunque altro luogo chiuso semplicemente inquadrandone il volto o, in un altro modello, accostando il polso a lato del dispositivo. A differenza di un termometro manuale non richiede l’utilizzo da parte di un operatore.

In caso di temperatura superiore a quella di allarme impostata dall’installatore (che più fonti hanno indicato in 37,5°), il termoscanner Omnieye fa partire un avviso in italiano e, se collegato tramite digital I/O a un varco di accesso automatico come una porta o un tornello, può automaticamente bloccarne l’apertura. La misurazione della temperatura avviene tramite telecamera termica in meno di 1 secondo, con un margine di precisione di ±0,3° C.

Controllo della mascherina

La rilevazione funziona anche se la persona indossa la mascherina obbligatoria di protezione, da quelle classiche chirurgiche oppure le FFP a quelle in tessuto lavabili e riutilizzabili, ed è possibile impostare un secondo allarme per segnalare chi non la indossa, facendo così il doppio check della temperatura più mascherina. Il termoscanner Omnieye supporta anche il riconoscimento facciale opzionale, grazie a un database popolabile fino a 10.000 volti differenti. Una soluzione pensata per quei luoghi privati dove è richiesto un ulteriore livello di sicurezza.

Termoscanner_Omnieye

Installazione facile

Utilizzando gli appositi supporti, il dispositivo può essere facilmente installato ad una parete, una scrivania o direttamente a un sostegno da pavimento. Un’altra importante caratteristica del dispositivo è la connettività LAN (RJ45) e Wi-Fi e, in base al modello, la presenza del lettore RFID per la lettura di badge.

Alla soluzione per il controllo della temperatura e della mascherina, Spark ha aggiunto anche una funzionalità di people counting, per prevenire pericolosi assembramenti che possono favorire la circolazione del virus responsabile del Covid-19. In questo modo le 3 principali misure di sicurezza contro la pandemia – controllo della temperatura, verifica della mascherina e people counting – vengono sintetizzate in un’unica soluzione a costo contenuto.

Grazie all’Access Manager, il software web-based di gestione del dispositivo interamente sviluppato da Spark nella linea Omnieye, è possibile controllare più termoscanner, visualizzarne lo streaming video, il registro attività, gestire white/black list e gli allarmi.

Controllo Accessi Spark

Controllo Accessi Spark

Il prodotto è caratterizzato da grande facilità di installazione e il suo utilizzo è reso particolarmente intuitivo grazie al software e ai comandi disponibili interamente in italiano.

Contattaci per maggiori informazioni